Home / Articoli / Cremazione certificata







Un’agenzia di Pompe funebri di Roma, la Taffo, ha messo a disposizione del pubblico una novità che piu’ che un’azione di marketing alternativo sembra venire in contro ad una delle piu’ temute paure degli italiani: piangere sulle ceneri del caro esitinto di qualcun’altro.

Sono degli scorsi mesi le cronache di forni crematori che, dolosamente o volutamente, scambiavano cadaveri o li cremavano assieme per risparmiare e per velocizzare la procedura. Tutta l’Italia e’ inorridita davanti a quelle immagini.

Ora invece e’ possibile avere la certezza che i resti della cremazione siano quelli del prorpio caro. Il sistema e’ semplice: si mette nella bara prima della sigillatura una placca numerata realizzata con un metallo resistente alle altissime temperature. La targhetta poi verra’ consegnata insieme alle ceneri ai parenti, che potranno controllare la corrispondenza con la loro copia. Un po’ come il braccialetto di riconoscimento per mamme e neonati in ospedale.

Si spera che tale tecnica semplice ma efficace venga adottata presto non solo da questa agenzia funebre romana ma a livello nazionale.