Home / Articoli / Sepoltura e Funerale Islamici







Partendo come spunto dal recente accordo del 14 Giugno avvenuto a Bolzano per la sepoltura dei fedeli con rito islamico analizziamo quali sono le regole di norma con cui si effettua il funerale islamico:

Al defunto vanno immediatamente chiusi gli occhi e bloccate le mascelle.

Qualcuno (nel caso il defunto non abbia abbastanza risorse economiche si ricorre ad una colletta dei parenti) si deve occupare di saldare immediatamente i debiti del defunto.

Il morto viene lavato da familiari o amici intimi, o membri di fede della comunità se i familiari non sono presenti,  in base al sesso della persona, secondo il rituale prescritto: il corpo va posizionato su un tavolo o qualcosa di simile, la testa e la parte superiore del corpo va leggermente sollevata per permettere all’acqua di scorrere verso il basso e non tornare indietro stando attenti di rimuovere dal corpo qualsiasi impurita’ e premendo leggermente lo stomaco per far fuoriuscire i liquami residui.

La pulizia del corpo procede dalla testa verso la parte superiore destra, poi quella superiore sinistra, dopo il lato inferiore destro poi quello inferiore sinistro.

Il lavaggio viene effettuato un numero dispari di volte, l’ultima volta si aggiunge canfora o qualche profumo.

Dopo il corpo viene profumato con incenso ed avvolto in un sudario bianco di stoffa semplice, fatto da tre lenzuoli per gli uomini e cinque per le donne.

Essendo vietata dalla religione l’imbalsamazione il funerale dovrebbe avvenire entro 24/48 ore dal decesso per evitare che la salma emani cattivi odori.


 

Dopo la preghiera funebre, il defunto viene trasportato al cimitero musulmano. I musulmani non possono essere sepolti nel cimitero di non musulmani, né chi non è di fede musulmana può essere sepolto in un cimitero musulmano. A Tal scopo molti comuni si sono attrezzati per dedicare un’area apposita all’interno dei cimiteri comunali per i musulmani in modo che questi non risultino mescolati alle altre persone di fede non musulmana.

Il defunto è posizionato sottoterra su un fianco, con la testa orientata verso la Città Santa della Mecca, è importante che il corpo sia deposto con cura affinché arrivi integro al momento del Giudizio.  Nell’Islam è vietato cremare i morti o seppellirli sopra la terra.

Essendo la sepoltura senza cofano funebre pressocche’ vietatata in tutti gli stati occidentali ed essendo la cremazione rpebita per gli islamici esiste una dispensa in questo senso: dove non e’ possibile la sepoltura “a nudo” si puo’ usare una cassa funebre di legno tenero.

La tradizione islamica richiede funerali semplici e umili, molto rispettosi. E’ rifiutata l’ostentazione anch eper quanto riguarda l’uso di  lapidi e mausolei e non si usa mettere la foto del defunto o fiori vicino al corpo.